Servizi per l'infanzia

Progetti di supporto alle famigliearrow left down

Essere genitore, oltre che ruolo scelto, voluto e desiderato
è un impegno che mette a prova ogni aspetto della nostra vita.
Essere genitore è esperienza e memoria di ciò che siamo stati e proiezione di ciò che saremo.
Il mondo interno di una persona, di un genitore e di un bambino,
sono LUOGHI preziosi da nutrire, accogliere e sostenere,
nei momenti più felici come in quelli meno sereni e più bui.

Progetto Sportello d'ascolto “Ascoltiamo...Ci”

E’ un progetto che si propone di accompagnare passo passo, durante l’anno scolastico, le famiglie dei bimbi degli asili Lirum Larum e DoReMí.
Si sará comunque lieti e ben disposti ad accogliere chiunque decida di bussare alle “porte” dei nostri giardini d’infanzia, alla ricerca di confronto e sostegno.

Il progetto prevede:

  • sportello d’ascolto continuo, su richiesta, per le famiglie
  • disponibilità dello psicologo ad incontri di ascolto individuale
  • percorso a sostegno delle famiglie, con incontri cadenziati a tema, come:
    • “Benessere Genitoriale”
    • PIANETA EMOZIONI ed EMOTIVITA'
    • Dinamiche Genitori/Figli.

A ció si aggiungeranno incontri mensili di supporto ai genitori partecipanti al progetto per il prosieguo ,dell’attività co-costruita, con un monitoraggio sul campo, per l'intero anno scolastico
Il progetto sará a cura della Dott.ssa Roberta Cardella, psicologo referente dei nostri giardini d’infanzia

Progetto “IO non mi separo”arrow left down

Il progetto “IO non mi separo” si propone di fornire attraverso un evento informativo – rivolto a genitori, nonni, zii, insegnanti, assistenti sociali, psicologi, pediatri e avvocati – un’informazione sui diritti dei bambini nelle separazioni e sulle conseguenze psicologiche che la lesione di tali diritti da parte degli adulti può provocare nei minori.
Molto spesso accade che all’interno di una separazione o di un divorzio i genitori, a causa della loro enorme sofferenza, non riescano a vedere il punto di vista del bambino, spesso chiamato a diventare arbitro e giudice del conflitto. Alcuni studi hanno evidenziato la stretta correlazione tra comportamenti disfunzionali dei figli e conflittualità tra ex partners.
Il 2 ottobre è stata pubblicata dall’AGIA (Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza) la “Carta dei diritti dei figli dei separati”.
Il documento promuove la centralità dei figli proprio nel momento della crisi della coppia, sul presupposto che “I genitori, pur se separati, non smettono di essere genitori”. Il progetto “Io non mi separo” intende promuovere e divulgare attraverso una diffusione quanto più capillare possibile i dieci diritti dei minori enunciati nella Carta pubblicata il 2 ottobre 2018, affinchè si determini nel tempo un cambiamento di prospettiva nell’affrontare la crisi della coppia.
Dieci diritti semplici che durante l’evento informativo verranno spiegati passo passo, facendo riferimento a episodi quotidiani (tratti dalla nostra esperienza professionale) in cui tali diritti vengono lesi, il più delle volte inconsapevolmente.
Dieci preziose istruzioni (per comportamenti auspicabili da parte dei genitori, e comportamenti che si dovrebbero evitare) affinchè i figli non siano travolti e stravolti nelle “guerre” degli adulti e perché possano mantenere affetti costruiti negli anni, relazioni e rapporti per loro indispensabili in un clima di serenità.
Spesso nelle separazioni accade che un genitore ritenga di dover proteggere i figli dalle trascuratezze – vere o presunte – dell’altro genitore.
Sottolineare le mancanza di un genitore produce nel figlio una sofferenza aggiuntiva ed un senso di colpa, irrazionale ma profondo, per non essere riuscito a farsi amare come gli altri bambini.

L’incontro sarà tenuto dall’Avv. Federica Gioè, dall’Avv. Enza Maria Pravatà, avvocati specializzati in diritto di famiglia, con l’intervento della Dott.ssa Roberta Cardella, psicologa sistemico-familiare che illustrerà alcune delle sindromi psicopatologiche e dei comportamenti disfunzionali dello sviluppo che i bambini potrebbero sviluppare a seguito della lesione dei loro diritti nel momento di crisi familiare. Un momento profondamente complesso per un minore il cui mondo relazionale cambia, si complica e richiede nuove strategie di problem solving, per le quali un bambino va sostenuto e supportato amorevolmente e non strumentalizzato.
L’obiettivo del progetto è quello di spingere ogni genitore che si separi, attraverso l’informazione e l’autoriflessione, a dare al figlio tutto l‘amore e l’accoglienza che può, senza sindacare come e quanto amore dia l’altro.
Ciò, oltre ad evitare ripercussioni psicopatologiche sul bambino, comporterebbe per il genitore una riduzione di stress, di costi e di tempi legati ad una separazione giudiziale e conflittuale, perchè faciliterebbe soluzioni concordate.

Durante l’evento si tratteranno i seguenti argomenti:

  • concetto di bigenitorialità e affidamento condiviso;
  • esposizione della CARTA dei diritti dei figli dei separati;
  • responsabilità genitoriale;
  • la figura del coordinatore genitoriale;
  • profili patologici legati ad una gestione della crisi familiare contraria all’interesse del minore.

Il progetto “io non mi separo” vuole fornire l’informazione all’interno di luoghi che costituiscono per chi ascolta, territori neutri ed anzi familiari (come ad esempio le scuola), convinte come siamo che all’interno di questi luoghi vi possa essere una disponibilità maggiore all’ascolto.

Federica Gioè

contact-input-border

Sempre sensibili alle esigenze delle famiglie, a supporto del nostro lavoro in asilo e di chiunque ne abbia l’esigenza, ci avvaliamo della collaborazione di validi esperti, sulla nostra stessa linea d’onda.

Salgono pertanto sul “treno" dei nostri ideali…

La DOTT.SSA ROBERTA CARDELLA

Psicologa e psicoterapeuta sistemico familiare.

Mi dedico all’osservazione e allo studio delle relazioni umane, con particolare riferimento alle condizioni in cui il sistema “famiglia” struttura la sua forma. Da diversi anni studio e curo percorsi terapeutici specifici.
Nell’ottica di lenire il sintomo e rendere migliori i contesti di vita, da sempre la mia impostazione prevede un intervento di supporto e di cura alla persona, anche attraverso percorsi di informazione e sensibilizzazione mirati a creare maggiore consapevolezza e conoscenza nei diversi contesti di riferimento.

Dott.ssa Roberta Cardella
Studio: via San Marco 22/d, Santa Flavia
Telefono: 091.6496748
Cell: 327 6892517
Mail: dott.robertacardella@gmail.com

L’ AVV. FEDERICA GIOE’

Opero da oltre quindici anni nel campo del diritto di famiglia, prestando particolare attenzione agli interessi dei bambini coinvolti nella crisi della famiglia.
Da quando ho iniziato l’esercizio della professione (2000) mi sono subito appassionata al mondo dell’infanzia e ho cosí deciso di promuovere la tutela dei bambini e dei loro affetti.
All’attività professionale affianco un’attività di studio e diffusione di un metodo che aiuti i genitori che si trovano ad affrontare problematiche familiari ad esprimere e salvaguardare le loro esigenze, nel rispetto dei diritti dei bambini. A tal fine mi avvalgo della collaborazione dello psicologo specializzato in ambito familiare.
Sono inserita nell'elenco degli avvocati del c.d. Gratuito Patrocinio in modo da poter garantire la difesa anche a coloro che non hanno adeguate disponibilità economiche.

Avv. Federica Gioè
Studio: via Enzo ed Elvira Sellerio 34, Palermo
Studio: via Orazio Costantino n. 12/A, Casteldaccia
Telefono: 091.6090057
Cell: 3200849222
Mail: avv.federicagioe@tiscali.it

L’ AVV. ENZA MARIA PRAVATA’

esercito la mia attività professionale negli studi di Palermo e Casteldaccia (PA).
Concilio il mio lavoro e la passione per la politica che mi ha portata a ricoprire la carica di consigliere Comunale nel mio paese di origine.
Fin dall’inizio della mia attività, collaboro con lo studio Bianchini-Gioè. Qui ho trovato nel diritto di famiglia e delle persone lo sbocco naturale più confacente alle mie attitudini umane ed ai miei interessi professionali.

Avv. Enza Maria Pravatà
Studio: via Enzo ed Elvira Sellerio 34, Palermo
Studio: via Orazio Costantino n. 12/A, Casteldaccia
Telefono: 091.6090057
Cell: 3899931101
Mail: avv.enzamariapravata@gmail.com

to top button